SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito
La rubrica legale per le imprese
novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

Pubblicità Google

pubblicità

Mondo

I campi per migranti in Libia sono un insulto all’umanità

È un grido di indignazione e d’orrore quello lanciato il 14 novembre dall’alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, il giordano Zeid Ra’ad al Hussein, dopo che i suoi inviati hanno visitato il campo libico dove . . . → Leggi

Mondo

I piani per l’immigrazione dopo il vertice UE di Malta

Il nuovo piano per l’immigrazione presentato al summit europeo di Malta è un riflesso dei problemi di governance che attanagliano l’Unione Europea. L’accordo è gradito da tutti, poiché a nessuno è richiesto d’impegnarsi davvero.

Lo scorso . . . → Leggi

Mondo

Gheddafi, per capire chi era bisogna rileggere cosa scriveva sulle donne

[Khalifa Abo Khraisse, regista, Internazionale.it] – Il 20 ottobre è stato l’anniversario della morte di Muammar Gheddafi. Molti ne hanno approfittato per rimpiangerlo, diffondendo le solite falsità su di lui attraverso siti e blog.

Quest’anno la . . . → Leggi

Mondo

È a Raqqa che si vince la guerra

I collegamenti degli attentati in Francia e Germania con la casa madre di Isis stavano già affiorando. Se ne è parlato diffusamente su queste colonne. Ora sappiamo che l’ondata terroristica che si sta abbattendo sull’Europa fa parte di . . . → Leggi

Mondo

La situazione in Libia dopo il bombardamento degli Stati Uniti

Il 1 agosto Washington ha ammesso per la prima volta di aver condotto degli attacchi aerei contro il gruppo Stato islamico (Is) a Sirte, in Libia. Il portavoce del Pentagono Peter Cook ha spiegato che questa operazione . . . → Leggi

Mondo

Onu: guerra e fame, un circolo vizioso che schiaccia 56 milioni di persone al mondo

I conflitti protratti, che attualmente interessano 17 paesi, hanno ormai intrappolato oltre 56 milioni di persone nel circolo vizioso di violenza e fame. È questa la denuncia di due agenzie delle Nazioni Unite contenuta oggi in una serie . . . → Leggi

Mondo

Foreigh fighters, i database ci sono ma i paesi non li aggiornano

[Monica Perosino, La Stampa] – Sono 30 mila le persone partite per la Siria e l’Iraq dall’inizio del conflitto. In due anni, dal giugno 2014, i foreign fighter europei sono più che raddoppiati e attualmente sono circa 6.000. . . . → Leggi

Mondo

I dilemmi dell’Europa

L’Europa è ancora una volta a un bivio; anzi, più di uno. I prossimi mesi, ricchi di scadenze critiche, saranno cruciali per capire verso quale direzione si muoveranno Bruxelles e gli Stati membri, e in particolare quali decisioni . . . → Leggi

Italia

È strage di immigrati nel mediterraneo. No grazie ai minuti di silenzio e al finto dolore

È strage di immigrati nel Mediterraneo. Ma per favore, no grazie ai minuti di silenzio e alla vuota retorica. Si passi ai fatti e l’Italia mobiliti l’Europa per abbandonare lo spirito di Frontex. Si torni a Mare Nostrum e la diplomazia . . . → Leggi

Italia, Mondo

Libia: l’avanzata del Califfo e il futuro dell’energia

Oltre ai gravi rischi per la sicurezza del continente europeo e dell’Italia, l’avanzata dell’auto proclamatosi “stato islamico” in Libia rischia di avere forti ripercussioni sul destino dei nostri approvvigionamenti energetici.

I crescenti attacchi alle infrastrutture energetiche . . . → Leggi

Italia, Mondo

Italia: In Libia a giocarci la faccia

[Ndr: articolo scritto prima della frenata del Premier Renzi di ieri] – L’Italia, afferma il Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, è pronta a fare la sua parte e non intende sottrarsi alle sue responsabilità. Si parla evidentemente della . . . → Leggi

Italia, Mondo

Libia: «Una catastrofe per colpa nostra». La profezia di Gheddafi e il monito di Prodi

Onu: insostenibili e continue violazioni dei diritti umani. Le milizie dell’Isis all’attacco in uno Stato fantasma con 400.000 profughi interni

. . . → Leggi

Italia, Mondo

Si è fatto tanto per l’Est, è tempo di guardare a Sud. Vogliamo la Merkel a Tripoli!

Su la Repubblica del 25 agosto, Gad Lerner descrive in un breve articolo l’attuale disastrosa situazione della Libia. Un paese in preda ad una crescente sanguinosa anarchia in cui tutti sono contro tutti ed il territorio è ormai . . . → Leggi

Interni, Italia

Gli slovacchi lasciano la Libia in fiamme, ad aiutarli l’ambasciata italiana

Con l’intensificazione dei combattimenti in Libia tra le milizie nemiche, che nelle ultime settimane ha reso il paese molto pericoloso, il Ministero degli Affari esteri ed Europei della Slovacchia ha invitato tutti i connazionali che si trovano in . . . → Leggi

Istituzioni

La Slovacchia offre il suo sostegno alla Libia per le riforme del dopo Gheddafi

A poche ore dalla notizia della tragica morte dell’ex rais di Tripoli Muammar Gheddafi, il Ministero degli Esteri slovacco ha diramato una nota nella quale fa sapere che la questione più importante in questo momento è di fermare . . . → Leggi

Pagina 1 di 212