SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito
La rubrica legale per le imprese
novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

Pubblicità Google

pubblicità

Mondo

Mediterraneo: Le ricadute geopolitiche della crisi alimentare

La crisi alimentare del 2008 e del 2011 ha ridato centralità al tema dell’alimentazione, ma soprattutto ne ha svelato l’importante dimensione geopolitica, mostrando come il cibo possa rappresentare un’arma di ricatto e di pressione in grado di influenzare . . . → Leggi

Mondo

Ucraina, guerra e landgrabbing: terre svendute per coltivare OGM proibiti nell’Ue?

L’operazione finanziata dal gruppo del Fondo monetario internazionale, Erbd e Bankengruppe KfW? Più della metà della terra fertile dell’Ucraina già venduta a stranieri. Coinvolta Monsanto

Mentre il mondo aspetta con il fiato sospeso di conoscere l’esito . . . → Leggi

Idee, Mondo

Di fame ce n’è una sola

Esistono i sommersi e i salvati anche fra i Paesi che combattono la fame. E le zone grigie della fame nascosta, che colpisce 2 miliardi di persone al mondo. È un panorama un po’ più complesso sulla fame . . . → Leggi

Mondo

Accesso alla terra? Ormai è un problema di diritti umani

Non è una novità che l’iniqua distribuzione della terra, accelerata dai processi di land-grabbing, finisca per spodestare i piccoli proprietari e contadini. Qualcuno, come l’economista neoliberista della Banca Mondiale Hernando de Soto, ha sostenuto che basterebbe procedere a . . . → Leggi

Ambiente, Mondo

Land grabbing: la ragione è l’avidità, non la necessità

Nel 1996 la speculazione alimentare era il 12% del commercio di prodotti alimentari, nel 2011 il 61%.

Il rapporto “Ejolt report 10: The many faces of land grabbing. Cases from Africa and Latin America” evidenzia che . . . → Leggi

Idee, Mondo

Land grabbing: un problema non solo africano, poco a poco arriva in Europa

Sono molti gli elementi che hanno contribuito a far sì che la terra coltivabile, oggi, sia considerata un bene prezioso. Tra questi, lo shock finanziario del 2007, cui è seguito un vertiginoso aumento del prezzo del cibo, che . . . → Leggi

Ambiente, Idee

Bruciare cibo per avere biocombustibili? Un crimine contro l’umanità

Bruciare centinaia di tonnellate di cibo per produrre biocombustibili è un crimine contro l’umanità: a dirlo è Jean Ziegler, relatore per le Nazioni Unite sul diritto al cibo dal 2000 al 2008, ora nella commissione dell’Onu sui diritti umani. Ziegler si . . . → Leggi

Mondo

Agricoltura: l’Europa torna al latifondismo

Da Presseurop.eu – «Un po’ come accade nei paesi in via di sviluppo, in Europa vasti appezzamenti di terreno cadono nelle mani delle grandi compagnie, degli speculatori, dei ricchi compratori stranieri e dei fondi pensione», scriveva il Guardian . . . → Leggi