SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito
La rubrica legale per le imprese
novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Pubblicità Google

pubblicità

Mondo

I Cuccioli del Califfato, programmati per la morte

L’orrore si è manifestato tra le rovine di Mosul. Le immagini dei bambini uccisi e feriti non sono mancate in questi anni, ma il loro dramma è stato evidente a tutto il mondo solo . . . → Leggi

Mondo

Dove andranno i combattenti dell’ISIS quando cadrà il califfato?

Mentre la guerra al Califfato volge al termine, questo articolo della rivista statunitense The Atlantic affronta una questione importante: dove andranno e dove già sono stati dispiegati i cosiddetti foreign fighters dell’Isis, sopravvissuti alle battaglie. The Atlantic distingue tre gruppi: gli . . . → Leggi

Mondo

La minaccia dei foreign fighters

[Francesco Marone, ISPI] – Oggi i cosiddetti foreign fighters (combattenti stranieri) jihadisti sembrano porre una minaccia seria alla sicurezza di numerosi Paesi, anche occidentali. Il fenomeno non costituisce una novità assoluta. In particolare, a partire dagli Ottanta, numerose . . . → Leggi

Mondo

Verso un post-Isis? La Siria e il jihad polverizzato

[Giuliano Battiston, ISPI] – Tra i diversi conflitti che alimentano il caos siriano, ce n’è uno meno riconoscibile degli altri, ma altrettanto pericoloso: quello per l’egemonia del jihadismo transnazionale. Non deve sorprendere che venga combattuto in Siria, perché . . . → Leggi

Mondo

Jihadismo in Europa: il fenomeno del single-actor terrorism

[di Silvia Carenzi, Bloglobal.net] – Quando ci si accosta al fenomeno del jihadismo in Europa [1], ci si imbatte frequentemente in espressioni come “lupi solitari”, “solo terrorism”, o “leaderless resistance”, sintagmi che, specialmente negli ultimi anni, sono stati . . . → Leggi

Mondo

Vinceremo la battaglia di Mosul, ma abbiamo già perso la guerra

(Francesca Borri, Internazionale) – La vittoria a Mosul è certa, ma siamo stati avvertiti: potrebbe non essere né semplice né rapida. A Manbij, in Siria, l’ultima città persa dal gruppo Stato islamico (Is), la battaglia è durata 71 . . . → Leggi

Cultura, Idee, Mondo

Distruggere monumenti è un crimine di guerra

Nessuno è stato punito per aver fatto saltare nel 2001 le gigantesche statue buddiste della valle di Bamiyan, in Afghanistan. Nessuno è finito in prigione per aver distrutto gran parte dell’antica città di Palmira, in Siria, dopo che . . . → Leggi

Mondo

Nuovo orrore in Francia, strage nella notte a Nizza. Almeno 84 i morti

Ieri sera un camion ha investito la folla radunata sulla Promenade des Anglais per vedere i fuochi artificiali della festa nazionale del 14 luglio. I morti sono almeno 84 e un centinaio i feriti. Diciotto sono in condizioni gravi. L’autista del . . . → Leggi

Mondo

ISIS: Al Baghdadi mette in pratica il piano di Bin Laden

Isis e Al Qaeda si combattono come mai prima fra di loro. Sul terreno, in Siria, dove lo Stato islamico sta cercando di strappare i territori controllati dalla branca siriana qaedista, Al-Nusra. E sul piano ideologico, con la . . . → Leggi

Idee, Mondo

Jihad in Occidente: ad attirare i giovani è il “bisogno di appartenere”

Dopo gli attentati di Bruxelles, esattamente come quelli di Parigi, l’attenzione pubblica si è focalizzata sui quartieri a forte presenza musulmana delle città del Centro-Nord Europa, dalle banlieue parigine alla più centrale, ma altrettanto problematica Molenbeek. È stato . . . → Leggi

Mondo

Perché il Belgio è il focolaio del jihadismo europeo

Di Marie-Béatrice Baudet, Le Monde – Cercare di capire il motivo per cui il Belgio è oggi uno dei focolai del terrorismo in Europa significa esaminare diversi pezzi di un puzzle.

Il primo pezzo ha per . . . → Leggi

Mondo

Vent’anni di attentati in Europa

Dalla bomba nella stazione di Saint-Michel a Parigi nel 1995 fino agli attacchi di ieri a Bruxelles: gli attentati terroristici in Europa degli ultimi vent’anni.

25 luglio 1995. Una bomba nella stazione di Saint-Michel della metropolitana di Parigi . . . → Leggi

Mondo

Terrorismo in Europa, come cambia la minaccia Isis

Attacchi su vasta scala, specialmente in Europa, e una nuova strategia più ampia e globale, fanno dell’Isis una minaccia sempre più aggressiva: così si è espresso il direttore dell’agenzia Europol Rob Wainwright ad Amsterdam, in occasione del lancio . . . → Leggi

Mondo

L’ombra del terrorismo sul turismo mondiale

Confermando la tendenza delineatasi al termine del 2015 dopo gli attentati di Parigi, e coerentemente con le nuove strategie dello Stato Islamico (IS) messo in difficoltà dalla perdita significativa di territori tra Siria e, soprattutto, Iraq, l’ultima settimana . . . → Leggi

Mondo

Dopo Parigi: contro la Jihad l’Europa è disarmata

L’assenza di coordinamento e di comunicazione tra servizi di polizia e di intelligence europei è in parte responsabile del fatto che le autorità belghe e francesi non sono riuscite a prevenire gli attacchi del 13 novembre.

. . . → Leggi

Pagina 1 di 212