SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito
La rubrica legale per le imprese
novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

Pubblicità Google

pubblicità

Mondo

Una settimana di avvenimenti nel mondo

La scia di attentati in Somalia, Afghanistan e Stati Uniti, i colloqui sulla Siria ad Astana, l’“esilio” di Puigdemont in Belgio, le riforme in Arabia Saudita e molto altro tra le notizie più rilevanti . . . → Leggi

Mondo

I Cuccioli del Califfato, programmati per la morte

L’orrore si è manifestato tra le rovine di Mosul. Le immagini dei bambini uccisi e feriti non sono mancate in questi anni, ma il loro dramma è stato evidente a tutto il mondo solo . . . → Leggi

Mondo

Siria: Raqqa è libera ma la pace è ancora lontana

Era la capitale del gruppo Stato islamico (Is) in Siria, come Mosul lo era stata in Iraq, e da lì gli assassini jihadisti organizzavano i loro attentati in tutto il mondo, a cominciare dall’Europa. Il 17 ottobre è . . . → Leggi

Mondo

Il mondo in breve

Per il governo catalano le possibilità di dialogo con Madrid sono crollate dopo la collocazione in stato di detenzione provvisoria di due dirigenti indipendentisti, Jordi Cuixart e Jordi Sánchez, accusati di sedizione. “La Spagna imprigiona dei dirigenti della società civile per aver . . . → Leggi

Mondo

Dove andranno i combattenti dell’ISIS quando cadrà il califfato?

Mentre la guerra al Califfato volge al termine, questo articolo della rivista statunitense The Atlantic affronta una questione importante: dove andranno e dove già sono stati dispiegati i cosiddetti foreign fighters dell’Isis, sopravvissuti alle battaglie. The Atlantic distingue tre gruppi: gli . . . → Leggi

Mondo

La minaccia dei foreign fighters

[Francesco Marone, ISPI] – Oggi i cosiddetti foreign fighters (combattenti stranieri) jihadisti sembrano porre una minaccia seria alla sicurezza di numerosi Paesi, anche occidentali. Il fenomeno non costituisce una novità assoluta. In particolare, a partire dagli Ottanta, numerose . . . → Leggi

Mondo

Isis e cambiamento climatico sono le cose che fanno paura al mondo

Secondo i risultati di un nuovo sondaggio del Pew Research Center, condotto tra 41.953 intervistati in 38 Paesi dal 16 al 8 maggio 2017, in tutto il modo la maggioranza delle persone identificano lo Stato Islamico/Daesh (Isis) e il cambiamento . . . → Leggi

Mondo

Vivere nella paura sarebbe la vittoria del terrorismo

Londra, 22 marzo: cinque morti. Stoccolma, 7 aprile: altri cinque morti. Manchester, 22 maggio: 22 morti. Ancora Londra, 3 giugno, stavolta sul London Bridge: otto morti. Barcellona, 17 agosto: 15 morti. Cinque attentati in Europa negli ultimi sei . . . → Leggi

Mondo

Siria e Iraq, pace ancora lontana

Si stava ancora sparando dall’altro lato del fiume, la scorsa settimana, quando il primo ministro iracheno Haider al Abadi è apparso in pubblico e ha prematuramente dichiarato che la battaglia per la riconquista di Mosul era conclusa. Si . . . → Leggi

Mondo

Un anno fa la strage di Nizza, una ferita europea da 86 morti (10 bambini)

Nizza e tutta la Francia si apprestano a commemorare l’anniversario dell’attentato del 14 luglio 2016. Quella notte, oltre trentamila persone erano riunite sulla Promenade des Anglais per assistere allo spettacolo pirotecnico. Un terrorista tunisino legato all’Isis, Mohamed Lahouaiej-Bouhlel, . . . → Leggi

Mondo

Non è l’Islam che spinge i giovani europei verso il terrorismo

[Di Olivier Roy] Olivier Roy, uno dei migliori esperti francesi sul terrorismo islamico, racconta a Haaretz come gli assalitori come Salman Abedi a Manchester si trasformano in “nuovi radicali” che desiderano la morte.

Salman Abedi, il . . . → Leggi

Mondo

Il terrorismo e noi: sgomenti o assuefatti?

L’attentato a Manchester rivendicato dall’ISIS ha messo in luce alcuni aspetti su cui la nostra Redazione si è interrogata. Siamo ormai al secondo anno consecutivo in cui in Europa avvengono attentati di portata più o meno larga (iniziati alla redazione del . . . → Leggi

Mondo

Mille giorni di guerra aerea all’Isis: uccisi 70 mila jihadisti e 3200 civili

Il sito specializzato Airwars ha pubblicato il bilancio dei primi mille giorni di guerra aerea all’Isis, cominciata l’8 agosto 2014 con raid americano vicino a Erbil, in Iraq, allora minacciata dall’avanzata dei jihadisti del Califfato. La mole di . . . → Leggi

Mondo

Isis: perso in un anno un quarto del suo territorio

In un anno il Califfato ha perso quasi un quarto del suo territorio, il 23 per cento, secondo uno studio del centro analisi di Londra Ihs. La superficie controllata dell’Isis è passata da 78 mila a 60 mila . . . → Leggi

Interni, Mondo

Armamenti dalla Slovacchia allo Stato islamico?

Secondo le indagini portate avanti dal Centro ceco per il giornalismo investigativo (investigace.cz), i numeri di serie su alcuni missili appartenenti al cosiddetto Stato islamico farebbero risalire a munizioni che erano destinate ad essere distrutte da parte della . . . → Leggi

Pagina 1 di 712345» |