UniCredit: la demografia slovacca cambierà volto nei prossimi cinque anni

Il problema demografico dell’invecchiamento della popolazione non è nuovo e la sua importanza per l’economia cresce ogni anno. Sebbene al giorno d’oggi ci siano circa 37 persone in età produttiva (15 – 60 anni di età) ogni 10 cittadini di età superiore ai 60, il numero di cittadini produttivi diminuirà di 6 in 5 anni. La situazione sarà ancora più grave fra 15 anni, dal momento che il numero di cittadini sopra i 60 anni crescerà del 43% e il numero di quelli in età produttiva scenderà del 9%. Vale a dire che 23 persone in età produttiva avranno 10 pensionati.

Il grafico della settimana mostra il cambiamento nella struttura per età da qui a 5 anni, sulla base dei dati del Centro Ricerche Demografiche. Un aumento significativo dei pensionati e l’invecchiamento generale della popolazione è un chiaro segnale che sono necessarie misure di riforma nel settore della sicurezza delle pensioni e della sanità.

Per esempio l’OCSE raccomanda di rafforzare l’importanza del secondo pilastro e l’adozione di riforme per la sostenibilità del primo pilastro. Per quanto riguarda l’assistenza sanitaria, l’OCSE raccomanda, tra l’altro, il miglioramento dell’efficacia della spesa pubblica e il rafforzamento della concorrenza nel mercato delle assicurazioni sanitarie. Tuttavia, l’aumento del numero degli anziani è anche una sfida per gli imprenditori che dovrebbero concentrare la loro attività sui prodotti o servizi destinati ad anziani. Nel settore dei servizi, in particolare la riabilitazione o la terapia termale, si può godere di una domanda crescente.

D’altra parte, considerando lo sviluppo degli adolescenti, la lotta per gli studenti tra le scuole secondarie e le università sarà feroce. Inoltre, il numero di teenagers tra i 15 e i 19 anni di età crollerà di quasi un quinto in 5 anni.

Demografia slovacca: composizione per età tra 5 anni

(Fonte UniCredit Bank Weekly Notes)

UniCredit: la demografia slovacca cambierà volto nei prossimi cinque anni

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.