Bugar: Most-Hid chiarirà Lunedi il suo futuro nella Coalizione

Il presidio del partito Most-Hid terrà una riunione Lunedi per discutere del futuro del partito nella Coalizione di Governo, ha detto oggi il presidente di Most-Hid Bela Bugar. I partner della Coalizione stanno accusando Most-Hid di aver precipitato la situazione globale della fiducia all’interno del gruppo di Governo, perché ritengono il partito responsabile della mancata elezione del candidato comune Jozef Centes come Procuratore generale la scorsa settimana. Le accuse, piuttosto circostanziate, dicono che sono stati i parlamentari di Most-Hid che hanno votato segretamente per l’attuale Procuratore generale Dobroslav Trnka – candidato dell’opposizione – nella votazione che si è tenuta in Parlamento lo scorso Giovedì e che ha visto il Governo rischiare di saltare per un voto.

Most-Hid, che ha un totale di 14 deputati (di cui quattro di loro sono membri del Partito Conservatore OKS entrati in Parlamento con le preferenze), informerà i suoi partner circa i risultati della discussione nella seduta del Consiglio della Coalizione che si terrà in seguito. «Discuteremo se è possibile continuare in una tale atmosfera, ma non direi che stiamo per uscire (dal Governo). Queste minacce sono inadeguate», ha detto Bugar.

Il deputato SDKU-DS Zoltan Horvath aveva rivelato ieri che secondo lui il parlamentare Most-Hid Elemer Jakab aveva segnato il nome Centes sulla sua scheda elettorale, e diversi compagni di partito hanno scattare una foto per dimostrare che avevano votato per Centes. Ma Jakab successivamente avrebbe pasticciato la sua scheda elettorale e ne ha chiesta una nuova, che – senza un ulteriore controllo – ha compilato con il nome Trnka.

Bugar sostiene di essere stato lui che, quando ha visto la scheda di Jakab con una macchia nera vicino al nome di Centes, gli ha chiesto di chiedere una nuova scheda. Bugar è furioso con Horvath, dice che la sua è una rappresaglia per il mancanzo sostegno di Most-Hid a Horvath quale candidato a Sindaco di Galanta (Regione di Trnava), il mese scorso. Bugar aveva minacciato che se Horvath non si fosse fermato con le accuse, l’avrebbe denunciato.

Nella votazione del 3 Dicembre sono risultati essere 74 i voti per Trnka, e soltanto 73 quelli per Centes, e due schede sono state annullate. Pertanto, si può dire che almeno quattro deputati della Coalizione hanno votato per Trnka, o sei deputati non hanno votato per Centes.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.