Zitnanska: c’è percezione di corruzione che difficilmente può essere provata

La lentezza dei processi non è il solo problema che la magistratura slovacca si trova ad affrontare, c’è anche la «corruzione percepita, che difficilmente può essere provata», secondo il Ministro della Giustizia Lucia Zitnanska, che è intervenuta ieri a Bratislava ad una conferenza per la Giornata internazionale della lotta alla corruzione.

La Zitnanska ha sottolineato che la corruzione non è solo un problema democratico, ma anche economico. Per questa ragione il Governo ha deciso di rendere pubblici i contratti firmati dagli organi dello Stato e di auto-governo, pubblicandoli su internet. Allo stesso modo, pensa, anche le decisioni giudiziarie dovrebbero essere messe a disposizione del pubblico. Il Parlamento ha fatto il primo passo verso questo obiettivo adottando un emendamento alla legge sul Consiglio giudiziario e diverse altre misure legislative. «Dobbiamo pagare un grosso debito verso i cittadini», ha detto la Zitnanska riferendosi allo stato di disordine nel sistema giudiziario.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.