Il maestro Paolo Gatto direttore al Teatro di Stato a Kosice

Dal Settembre di quest’anno la comunità italiana si è arricchita di un nuovo, prestigioso, personaggio. Stiamo parlando del maestro Paolo Gatto, che è stato nominato direttore artistico e d’orchestra del Teatro Nazionale dell’Opera di Kosice. Nato a Bergamo, Paolo Gatto ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di quattro anni, diplomandosi con il massimo dei voti. Accanto all’attività concertistica, ha acquisito una notevole esperienza in teatro, in qualità di Maestro Sostituto ed Assistente nelle maggiori istituzioni teatrali italiane e straniere, collaborando con famosi artisti di fama mondiale (Carreras, Domingo, Abbado ecc.).

Dopo una serie di Masterclass internazionali di Direzione d’orchestra in Italia, Bulgaria, Austria ed Olanda, si è perfezionato in direzione all’Accademia Musicale di Vienna. Ha poi iniziato la carriera professionale collaborando con Arena di Verona, Pomeriggi musicali di Milano, Archi Italiani, Teatro Donizetti, per proseguire poi in molti Paesi europei quali Austria, Germania, Olanda, Russia, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Francia e Spagna.

È un profondo conoscitore del canto e della sua tecnica, ed il suo repertorio sia sinfonico che operistico è molto ricco. Collabora con l’Università Musicale della città di Ostrava (CZ) ed è spesso chiamato a far parte della giuria in concorsi internazionali di canto. Frequenti le sue collaborazioni con radio e televisione in Italia, Francia, Bulgaria ed in particolar modo in Repubblica Ceca, ove ha effettuato numerose registrazioni.

Il “Teatro di Stato” di Kosice (Statne Divadlo Kosice in lingua originale) è situato nel centro della seconda città slovacca Kosice, la cosiddetta “capitale dell’est”. Costruito in stile neo-barocco in base ai progetti di Adolf Lang durante gli anni 1879-1899, l’interno è riccamente decorato con ornamenti in gesso. Il palco è a forma di lira e il soffitto della sala è decorato con scene delle tragedie di William Shakespeare.

L’attività del teatro è composta di 3 gruppi stabili indipendenti di prosa, lirica e balletto, che utilizzano due palcoscenici, uno nell’edificio storico e un altro detto Mala Scena. La storia riporta di oltre 600 anni di tradizione, che solo alla fine del XIX° secolo ha trovato sede nell’edificio di Lang, che è considerato uno degli edifici teatrali più affascinanti d’Europa. Adolf Lang, del resto, passava per essere uno degli architetti più dotati del suo secolo.

Nella sua ricca stagione, possiamo ricordare solo qualcuno dei prossimi appuntamenti: l’opera Il Ballo in Maschera di Verdi il 14 Dicembre, il balletto Il Lago dei Cigni di Cajkovskij il 18 e l’opera La Moglie Venduta di Smetana il 29.

Al Maestro Gatto va dunque il benvenuto della comunità italiana ed un augurio di buon lavoro.

(Giorgio Pizzamiglio)

Il maestro Paolo Gatto direttore al Teatro di Stato a Kosice

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*