Centes resta il candidato della Coalizione a Procuratore generale

Jozef Centes rimane il candidato della Coalizione per la carica di Procuratore generale anche con il voto palese, ha dichiarato il leader del partito di maggioranza Most-Hid Bela Bugar dopo la votazione ostruttiva di ieri. Ha dichiarato di essere soddisfatto che i partner di Coalizione abbiano rispettare l’accordo fatto Lunedi. Bugar ritiene che i sei deputati della Coalizione che nel primo turno a voto segreto non hanno sostenuto Centes, quando l’elezione sarà a voto palese, voteranno in linea con l’accordo di Coalizione. Bugar ha sottolineato che l’accordo di Coalizione è valido solo per un Governo guidato da Iveta Radicova (SDKU-DS) come Primo Ministro, e la potenziale rielezione del Procuratore generale uscente Dobroslav Trnka ne significherebbe la fine. «Se qualcuno conta di far cadere il Primo Ministro e poi andare avanti comunque, ha fatto male i calcoli», ha dichiarato alla stampa ieri.

Ora, la Coalizione si concentrerà nella preparazione di un progetto di legge per modificare la procedura di elezione del Procuratore generale con una votazione pubblica, da presentarsi entro il 15 Gennaio. Bugar nega che, come detto dal leader dell’opposizione Robert Fico, rendere il voto pubblico voglia dire limitare la libertà dei singoli deputati.

Bugar ha poi detto che i rapporti all’interno della Coalizione non sono stati molto piacevoli ultimamente, date le accuse incrociate tra i quattro partiti di centro-destra di aver violato l’accordo di Coalizione.

(Fonte Sita)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*