Figel: KDH sopravviverà e sconfiggerà sinistra e populismo

La collaborazione dei partiti del centro-destra è una valida alternativa in Slovacchia al populismo della sinistra, ha detto il presidente dei Cristiano Democratici (KDH) Jan Figel, nel suo discorso di apertura del Congresso di KDH che si è tenuto Sabato. Nella sua storia lunga vent‘anni, KDH ha collaborato con molti partner politici e combattuto contro molti rivali, ha ricordato Figel, esprimendo la sua convinzione che il partito se la caverà anche con le pressioni politiche di oggi. «KDH è sopravvissuto e ha sconfitto il meciarismo, sconfiggerà anche il post-comunismo e il populismo», ha promesso.

Secondo Figel, tuttavia, la Coalizione è entrata in una crisi, in seguito alla difficoltà dell’elezione del candidato comune della Coalizione a Procuratore generale. Ha anche criticato i quattro deputati del suo partito che la scorsa settimana hanno votato contro l’aumento delle accise sulla birra, rompendo un accordo preso al Consiglio della Coalizione. «Questo è stato un errore che non può essere ripetuto», ha detto Figel, indicando la mancanza di fiducia che oggi attanaglia la Coalizione di Governo.

Al Congresso Jan Figel è stato rieletto presidente del Movimento Cristiano-Democratico (KDH) per un altro mandato, che da ora sarà prolungato da due a quattro anni. Figel ha ricevuto 301 voti sui 334 delegati presenti. Vicepresidenti del partito sono stati eletti Daniel Lipsic, Julius Brocka, Jan Hudacky, Ivan Uhliarik, Jana Zitnanska e Pavol Abrhan. A parte il presidente Figel, Lipsic ha ricevuto il maggior numero di consensi con 228 voti. Maria Sabolova, che era vicepresidente uscente, non è stata confermata, e Anton Marcincin, che aveva deciso di non ricandidarsi, continuerà ad essere consigliere del presidente Figel per l’economia.

(Fonte TASR)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.