Confronto in TV tra Fico e Radicova

Il quotidiano SME, riportato da TASR, dà notizia del confronto di Domenica 30 Maggio nel programma “5 minuti alle 12”, della TV di Stato STV, tra l’attuale Premier Robert Fico e la sua avversaria Iveta Radicova, candidata Premier per SDKU-DS. Confronto che Fico – ricorda il quotidiano – aveva a lungo evitato. Secondo quattro dei sei esperti di politica interpellati dal giornale, Fico ne è uscito nettamente vincitore. A sentire l’analista politico Grigorij Meseznikov questo è forse in parte dovuto al tipo di questioni poste sul tavolo, principalmente la doppia cittadinanza ungherese e la crescita economica. L’esperta di comunicazione Olga Skvareninova, continua SME, afferma che Fico ha prevalso nel linguaggio non verbale, mentre la Radicova è spesso parsa nervosa e sotto stress. Fico ha affermato che, considerando la piccola taglia del Paese, le opzioni della Slovacchia per mitigare le ripercussioni della crisi economica sono limitate, e le soluzioni in questo campo stanno soprattutto in una posizione forte dello Stato e in investimenti pubblici massicci. È necessario continuare a fare questo tipo di importanti investimenti anche dopo le elezioni, ha detto. La Radicova non era invece in accordo su questo, ed ha affermato che questo modo di affrontare la crisi non può funzionare e il nuovo Governo dovrà trovare un nuovo approccio per sostenere il  settore delle imprese e rilanciare le iniziative private. A sentire il Premier, altri Paesi hanno risentito della crisi molto di più della Slovacchia. “La maggior crescita che la Slovacchia registrerà nel 2010 nell’intera Unione Europea è attribuibile ai grandi investimenti fatti” secondo Fico, il quale avverte che un eventuale gabinetto di centro-destra, dopo le elezioni del 12 Giugno, potrebbe essere intenzionato a fermarli. “Il modello dei grandi investimenti pubblici deve proseguire. Se uscisse un governo di destra che chiedesse di arrestare la costruzione delle autostrade e continuasse ad opporsi ai grandi investimenti pubblici, la crescita economica sarebbe in pericolo”, ha detto Fico. “Se foste voi al governo, vi prego, non fermate la costruzione di autostrade come nel 1998 – ha aggiunto il premier rivolgendosi alla Radicova – e non fare promesse per la chiusura delle centrali nucleari”. La candidata dell’opposizione, a sua volta, ha affermato che quando il governo di Fico prese il potere nel 2006 l’economia del paese era ben instradata per la prima volta nella storia della Slovacchia, e non c’era allora necessità di alcuna misura di austerità. Data l’insufficienza delle soluzioni di questo Governo contro la crisi, la Slovacchia ha registrato un gravissimo declino economico con la disoccupazione in rapido aumento, ha aggiunto la Radicova. “Il Paese è tornato dove era prima (prima dei cambiamenti politici seguiti alle elezioni del 1998) … ed è per questo che abbiamo bisogno di cercare nuove soluzioni per la creazione di posti di lavoro”, ha detto.

(Fonte TASR, a cura di Pierluigi Solieri)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google