Competitività mondiale, la Slovacchia perde quattro posizioni

La competitività della Slovacchia è diminuita nell’ultimo anno, e secondo l’ultima ricerca del World Competitiveness Yearbook (WCY) il paese è sceso di quattro posizioni fino al 55° posto attuale tra i 63 paesi valutati. In questo modo, la Slovacchia è stata superata da tutti i suoi partner più stretti del Gruppo Visegrad (Repubblica Ceca, Ungheria e Polonia). Nel raggruppamento centroeuropeo, il paese di maggior successo nel campo della competitività risulta la Repubblica Ceca, al 29° posto. Nel rapporto sulla competitività del World Economic Forum, la Slovacchia figurava lo scorso anno in ripresa al 59° posto.

Il trio di testa della classifica globale 2018, la 30esima edizione del WCY, compilata da IMD, una business school indipendente con sede in Svizzera, insieme a decine di organizzazioni non governative, è composto da Stati Uniti, Hong Kong e Singapore. L’Italia ha migliorato di sei posizioni, e si trova ora al 33° posto.

(Red)

Foto jarmoluk /CC0

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.