Lo Swaziland cambia nome perché è troppo simile a Switzerland

Il re ha affermato che voleva un nome con cui le persone potessero identificarsi e non essere confusi con la Svizzera. Ora lo Swaziland si chiamerà eSwatini

Il re Mswati III dello Swaziland ha deciso di ribattezzare il paese in eSwatini che vuol dire “terra degli Swazis“, uno dei gruppi principali che, insieme agli Ndebele e agli Zulu, formano gli Ngoni; popolo dell’Africa del Sud. I tre gruppi sono stati unificati nel ‘700 dal re Shobuza I, fondatore del regno dello Swaziland.

L’annuncio è arrivato a margine delle celebrazioni per il 50 ° anniversario  dell’indipendenza del paese. Il nome era già stato usato dal re  durante l’assemblea generale delle Nazioni Unite nel 2017 e all’apertura della prima sessione del 10° parlamento del regno dell’eSwatini nel 2014.

Ha spiegato il re che il precedente nome ha causato sempre una certa confusione, asserendo: “Ogni volta che andiamo all’estero, la gente si riferisce a noi come la Svizzera“.

La Danza delle canne in Swaziland (waltercallens cc by)

La decisione, all’interno del paese, ha ricevuto numerose critiche giacché si ritiene il re dovrebbe concentrarsi maggiormente sull’economia stagnante.
Mswati III, attuale monarca assoluto dello Swaziland e capo della famiglia reale Swazi, è già stato aspramente criticato da attivisti per i diritti umani a causa della discriminazione femminile e per avere bandito i partiti politici in tutto il paese.

(Giuditta Mosca, Wired.it cc by nc nd)

Foto: re Mswati III con
il presidente dello Zaire
Flickr cc by nd

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*