Pellegrini alla NATO conferma impegni Slovacchia e orientamento euro-atlantico

Il primo ministro Peter Pellegrini ha incontrato ieri presso il quartier generale della NATO a Bruxelles il segretario generale Jens Stoltenberg, in quella che è stata la sua seconda visita ufficiale all’estero dopo Praga da quando è a capo del governo slovacco. Pellegrini ha assicurato a Stoltenberg l’aderenza del governo slovacco ai valori e principi euro-atlantici, e lo ha informato sul programma di aumento della spesa per la difesa in linea con le promesse fatte negli anni scorsi agli alleati, contando di raggiungere l’1,6% del PIL entro il 2020 e il 2% nel 2024. In particolare, ha detto il premier, intendiamo investire nella modernizzazione delle attrezzature strategiche del nostro esercito, in conformità con i requisiti e le capacità militari richieste dagli alleati nella NATO.

Stoltenberg ha detto di apprezzare l’impegno slovacco nelle missioni all’estero dell’organizzazione euro-atlantica, che Pellegrini ha confermato di continuare a sostenere, in particolare con il mantenimento dei contingenti slovacchi in Afghanistan e Iraq e con la nuova missione in Lettonia, dove un drappello di oltre 150 slovacchi si uniranno da metà luglio alla Presenza avanzata potenziata (Enhanced Forward Presence) della NATO, nata per difendere la frontiera orientale dell’alleanza al confine con la Russia.

Parlando con il segretario generale della NATO, che a maggio sarà a Bratislava per il forum della sicurezza Globsec, Pellegrini ha affermato che l’Alleanza «deve restare aperta» all’ingresso di tutti i paesi che vogliono entrare a far parte dell’organizzazione, in particolare a quelli dei Balcani occidentali. Per quanto riguarda il prossimo vertice NATO, che si terrà il prossimo luglio a Bruxelles, Pellegrini ha sostenuto l’intenzione di inviare un «chiaro messaggio di unità» di fronte alle minacce internazionali da qualunque parte provengano.

Nella stessa giornata, Pellegrini ha avuto modo di incontrare anche il presidente del Consiglio dell’UE Donald Tusk e il capo della Commissione UE Jean-Claude Juncker.

(La Redazione)

Foto NATO cc by nc nd

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.