Il governo discuterà di 25 misure per migliorare l’ambiente aziendale

Il ministero dell’Economia ha messo insieme un complesso di 25 misure, proposte da diversi dicasteri e da approvare e introdurre gradualmente, che dovrebbero migliorare l’ambiente business in Slovacchia e potenziare l’attrattività del paese a livello internazionale. Tra i provvedimenti messi in lista si possono trovare la cancellazione dell’obbligo dei datori di lavoro di segnalare l’inizio e la fine del congedo di maternità alla cassa mutua Socialna Poistovna, la regolarizzazione delle facilitazioni per le imprese nell’assunzione di parenti, l’affinamento del sistema di doppia istruzione (scuola-lavoro) e la rimozione della scadenza del 30 settembre per l’iscrizione al sistema da parte delle aziende, la semplificazione delle procedure per i permessi edili e per le valutazioni di impatto ambientale (Via).

Ma anche la concessione di un trattamento preferenziale ai parenti che acquistano un’impresa familiare, una procedura facilitata per i permessi di lavoro temporanei per stranieri e la rimozione delle garanzie obbligatorie per la concessione della partita IVA, una questione che peraltro anche l’UE aveva in passato criticato. L’ufficio del vicepremier per Investimenti e Informatizzazione, ora diretto da Richard Rasi dopo che Pellegrini è passato alla guida del governo, vuole ridurre la burocrazia degli uffici pubblici nei confronti di cittadini e imprese, cui non saranno più richiesti certificati, estratti e altri documenti su informazioni già in possesso delle amministrazioni statali e locali.

(Red)

Foto geralt CC0

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.