Kiska di gran lunga il politico più fidato. Seguono Pellegrini, Bugar e Sulik

Un sondaggio condotto da AKO la scorsa settimana e diffuso da Tasr mostra che il presidente Andrej Kiska mantiene la leadership popolare di fiducia tra i politici slovacchi: il 67% degli slovacchi si fida di lui. Si inserisce poi al secondo posto il neo premier Peter Pellegrini, politico di Smer-SD la cui popolarità è in ascesa al 41%. Al terzo posto un duo inedito, a pari merito: Bela Bugar di Most-Hid e Richard Sulik di Libertà e Solidarietà (SaS), entrambi al 37%. Seguono Andrej Danko (SNS) al 35%, Boris Kollar (Sme Rodina) al 34%, Igor Matovic (OLaNO) con il 32%.

Crollo di popolarità per il capo del partito socialdemocratico Smer-SD, Robert Fico, che scende all’ottavo posto con il 24% di credibilità, una posizione che lo mette davanti, tra i politici di “serie A”, solo a Marian Kotleba di LSNS, ultimo con il 21%.

Classifica rovesciata per i leader più impopolari: Kotleba, capo dell’estrema destra, nel sondaggio raggiunge il 76% di inaffidabilità, davanti a Fico con il 72%. Seguono da vicino Matovic (63%), Kollar (61%), Sulik (60%), Danko (59% ), Bugar (58%), Pellegrini (51%) e Andrej Kiska (31%).

(Red)

 

Foto: Kiska e Fico in uno degli incontri
avvenuti durante la crisi di marzo 2018
(prezident.sk)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.