Cresce ancora il volume di prestiti residenziali in Slovacchia

A fine febbraio il totale di prestiti e mutui erogati per immobili residenziali era di 25,1 miliardi di euro, un valore di 2,8 miliardi superiore allo stesso mese del 2017. I dati resi noti dalla Banca Nazionale della Slovacchia (NBS) indicano che è sempre Slovenska Sporitelna la banca con la maggior quota del mercato, pari al 27%, davanti a VUB Banka al 21% e Tatra Banka con il 13%. Insieme, i tre istituti bancari coprono oltre il 60% della richiesta di credito per case e appartamenti. Leader nella fornitura di prestiti per la costruzione di alloggi rimane Prva stavebna sporitelna, la cui quota di settore è superiore all’83%.

Il quotidiano Pravda avvisa tuttavia che l’attuale situazione di prestiti a bassi tassi di interesse, con il suo trend ormai decennale di diminuzione, potrebbe durare ancora poco, e chi ha fatto mutui negli anni scorsi un po’ azzardati potrebbe trovarsi ad avere qualche problema a rimborsarli nel prossimo futuro. Si ritiene infatti che in autunno la BCE smetterà di concedere enormi flussi di denaro a buon mercato alle banche europee, e gli istituti slovacchi stanno facendo le ultime promozioni per accapparrarsi clienti prima che il vento cambi. Al momento solo due banche in Slovacchia offrono nuovi mutui a un tasso inferiore all’1%, anche se le attese sono di un rialzo a breve.

(Red)

Foto Images of Money cc by

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*