Attesa quest’anno una ripresa dell’export slovacco grazie ai nuovi modelli di auto

Il surplus del commercio estero slovacco continua la sua tendenza a diminuire, come dimostrano gli ultimi dati statistici usciti ieri che mostrano un attivo di 141 milioni di euro in febbraio contro i 292 registrati lo scorso anno. Per l’analista di UniCredit Bank Ľubomír Koršňák, come riportato sullo Slovak Spectator, le importazioni di tecnologie e automazioni per il nuovo impianto automobilistico di Jaguar Land Rover (un investimento, ricordiamo, di oltre un miliardo di euro) continueranno a premere sulle cifre anche per la maggior parte dell’anno.

Ma verso la fine del 2018 si dovrebbe verificare un cambio di trend per un aumento dell’export atteso dalla ripresa in corso in Europa e delle vendite dei nuovi modelli di vetture lanciati in particolare dall’impianto Volkswagen di Bratislava – la nuova serie Touareg a marchio Volkwagen e il nuovo suv Q8 di Audi. Inoltre, nell’ultimo trimestre di quest’anno e nel prossimo anno il saldo della bilancia commerciale dovrebbe ricominciare a crescere grazie all’avvio della produzione del quarto costruttore di automobili del paese, Jaguar Land Rover, dove si prevede una capacità iniziale di 150.000 unità all’anno, iniziando con il nuovo modello Land Rover Discovery.

(Red)

Foto Listers Group cc by nc sa

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*