Brutta avventura per coppia slovacca rapinata a Trieste

Nei pressi della cattedrale di San Giusto, uno dei luoghi simbolo di Trieste, un giovane tossicodipendente ha aggredito due turisti di nazionalità slovacca intimando loro di consegnare i portafogli sotto minaccia di un coltello. La coppia, cui come racconta Il Piccolo sono stati sottratti 220 euro, era rimasta traumatizzata dall’accaduto al punto di non avere il coraggio di andare da polizia o carabinieri per fare denuncia. Solo la mattina dopo hanno raccontato l’episodio alla reception dell’albergo, un quattro stelle di tradizione nel centro della città.

In seguito hanno riconosciuto l’uomo in Questura dalle foto segnaletiche, scoprendo che quello stesso pomeriggio aveva assalito e rapinato altre quattro persone in altre zone della città, minacciandole con un coltello da cucina con una lama di 20 centimetri. Il responsabile, un italiano 24nne, era stato arrestato quello stesso giorno e rimane in attesa di giudizio in carcere dopo la convalida del fermo.

(Red)

Foto TeaMeister cc by

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.