La Procura speciale propone azioni disciplinari contro il procuratore Spirko

Il 28 marzo il procuratore speciale Dušan Kováčik ha presentato una mozione disciplinare contro il procuratore Vasiľ Špirko per le sue dichiarazioni alla stampa sui gravi sospetti di corruzione di alcuni alti funzionari di governo. Secondo la portavoce della Procura speciale, che non ha dato dettagli della questione oggetto di valutazione da parte del comitato disciplinare, l’eventuale punizione potrebbe includere la detrazione dello stipendio, il trasferimento in un altro ufficio della procura o perfino all’espulsione dalla Procura speciale.

L’8 marzo Špirko ha indetto una conferenza stampa nella quale ha detto ai giornalisti che nel 2016 ha iniziato a indagare su un caso di corruzione da un milione di euro in cui sarebbero coinvolti l’ex ministro degli Interni Robert Kaliňák e l’ex ministro delle Finanze e poi dei Trasporti Ján Počiatek, entrambi membri del partito Smer. Špirko fu allora accusato di abuso di potere, e sebbene non avesse commesso irregolarità e non sia sottoposto a provvedimenti disciplinari, la sua indagine è stata conclusa da un altro procuratore che l’ha ritenuta infondata. Parlando ai giornalisti, Špirko aveva annunciato la sua intenzione di denunciare il ministro Kaliňák e le massime autorità di polizia per sabotaggio, ovvero azioni condotte con l’obiettivo di mettere a tacere una indagine.

Il 9 marzo il procuratore generale Jaromír Čižnár insieme a Kováčik ha detto, in una conferenza stampa presso la Procura generale, detto che i procuratori di livello inferiore non possono informare i giornalisti, visto l’obbligo di riservatezza previsto dai regolamenti sui fatti di cui vengono a conoscenza nell’esercizio delle loro funzioni. La forma di comunicazione utilizzata dal Spirko è stata valutata “inadeguata” per il suo carattere privato, perché il pubblico ministero non ha parlato ai giornalisti durante una conferenza stampa ufficiale, ma nello spazio esterno antistante la Procura speciale.

(Red)

Foto BS

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.