La Slovacchia invia altri 152 soldati in Lettonia

La Slovacchia manderà in Lettonia 152 militari delle Forze armate per prendere parte all’iniziativa della Nato denominata Presenza avanzata potenziata (Enhanced Forward Presence) nata per difendere il confine orientale dell’alleanza al confine con la Russia

Secondo il ministro della Difesa Peter Gajdos (SNS), il contingente slovacco inviato lo scorso anno e le truppe che andranno in Lettonia quest’anno stanno a dimostrare «il nostro approccio consapevole e responsabile verso l’adesione all’alleanza nordatlantica». La decisione di spedire soldati slovacchi su due turni di sei mesi in Lettonia dovrà essere approvata dal consiglio di sicurezza nazionale, dal governo e poi dal Parlamento nelle prossime settimane.Lo scorso anno la spedizione slovacca era composta da 149 militari e 35 mezzi pesanti.

Di questa e di altre faccende come la cooperazione bilaterale nel quadro della Nato, l’iniziativa di difesa europea PESCO, ma anche il progressivo aumento della spesa per la difesa e la sicurezza hanno discusso ieri a Bratislava il ministro Gajdos e il capo di stato maggiore delle Forze armate della Lettonia Leonidi Kalnins.

(Red)


Foto FB.com/mosr.sk

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.