Slovacchia e Slovenia si accordano per la manutenzione delle tombe militari

È stato approvato ieri dal Consiglio dei Ministri slovacco un accordo tra la Slovacchia e la Slovenia sul mantenimento delle tombe militari, grazie al quale la Slovacchia avrà accesso ai dati finora disponibili sulle tombe militari slovacche della Prima Guerra Mondiale in Slovenia. Il documento dovrebbe inoltre aiutare la cooperazione in materia di recupero e costruzione di altri luoghi di riposo per i soldati caduti slovacchi e sloveni.

Le parti si scambieranno i dati sulla posizione e condizione delle tombe militari e gli elenchi degli uomini delle due nazionalità sepolti nei due Paesi. Lo Stato si farà carico dei costi di manutenzione delle tombe con risorse proprie.

La Slovenia ha promosso l’accordo all’inizio di quest’anno, quando ha proposto di costruire un memoriale per gli slovacchi uccisi nella Prima Guerra Mondiale nel cimitero di Loce, vicino alla città di Tolmin (l’ex italiana Tolmino, a un passo da Gorizia).

Nella Grande Guerra sono stati molti gli slovacchi che hanno combattuto nel Triveneto, inquadrati nell’esercito austroungarico, ma altri – patrioti cechi e slovacchi disertori – uniti nelle cosiddette ‘Legioni Cecoslovacche’ e sotto il comando italiano, hanno combattuto a fianco degli eserciti dell’Intesa nell’intento di sconfiggere l’Austria-Ungheria e ottenere l’indipendenza per il territorio ceco e slovacco. Ancora oggi si incontrano molti slovacchi che hanno avuto parenti – nonni, padri e zii, che hanno combattuto nel Triveneto, soprattutto sulla linea del Piave dove sono state combattute le più sanguinose battaglie.

(Fonte TASR, La Redazione)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google