Il Parlamento approva il ritiro delle truppe slovacche dal Kosovo

Il Parlamento ha approvato ieri il ritiro delle truppe stanziate per la missione KFOR in Kosovo entro la fine del 2010. Anche dopo la ritirata la Slovacchia continuerà invece la sua partecipazione con compiti di „international crisis management“ nei Balcani occidentali. Il Primo Ministro Iveta Radicova, durante la sua visita in Kosovo a Settembre, ha lasciato intendere che dietro alla ritirata si cela il rifiuto del riconoscimento dell’indipendenza del Kosovo. «Il contratto originale della Slovacchia era valido fino all‘autunno di quest’anno, abbiamo quindi tenuto fede al nostro impegno», ha dichiarato.

Le truppe slovacche hanno servito la causa KFOR dal Settembre 1999. Il numero di uomini e donne impegnate all’inizio era di sole 40 unità per arrivare agli attuali 140.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.