Oggi pomeriggio un’altra marcia per Jan Kuciak e “una Slovacchia dignitosa”

Alle 17 di oggi strade e piazze di Bratislava e numerose altre città saranno di nuovo calpestate da centinaia, migliaia di persone per manifestare “Za slušné Slovensko” – per una Slovacchia dignitosa. Si tenterà di ripetere l’esito di venerdì scorso quando, sotto il motto “Non vogliamo tornare agli anni ’90”, hanno marciato nella sola capitale circa 25 mila persone. Di nuovo l’evento intende commemorare la morte tragica di Jan Kuciak e Martina Kusnirova e protestare per la corruzione in Slovacchia e contro l’influenza nella società e negli affari della criminalità organizzata.

Gli organizzatori della manifestazione, che dichiarano di essere estranei alla politica e di non essere membri di alcun partito, hanno invitato tutti alla calma, e ricordato a chi intende partecipare il rispetto delle istruzioni date dall’organizzazione e dalla polizia, evitando inutili provocazioni. Se qualcuno tentasse di avviare provocazioni o scontri, «chiediamo ai partecipanti di non aderire, ma di rivolgersi immediatamente agli organizzatori o alla polizia. La polizia coopererà pienamente con noi», hanno fatto sapere. Malgrado la volontà di agire con coscienza e in pace, «siamo determinati e persevereremo».

Nell’invito pubblico alla protesta si afferma che è «ormai chiaro che il Primo Ministro Robert Fico e il ministro degli Interni Robert Kalinak non rappresentano i valori per i quali hanno manifestato lo scorso venerdì migliaia di persone in Slovacchia e in tutto il mondo». Per questa ragione, si legge sulla pagina facebook dell’evento, noi «continueremo a tenere manifestazioni civiche, esortando tutti i cittadini ad unirsi a noi e perseverare». Chiediamo, prosegue il testo, per prima cosa «un’indagine approfondita e indipendente sugli omicidi di Ján Kuciak e Martina Kušnírová, con la partecipazione di squadre internazionali di investigatori», e poi «un governo nuovo e degno di fiducia che non includa persone sospettate di corruzione o che abbiano presunti legami con la criminalità organizzata».

La marcia “Postavme sa za slušné Slovensko!” – prendiamo posizione per una Slovacchia dignitosa – avrà inizio da Piazza SNP a Bratislava alle ore 17:00, e in decine di altre città elencate qui. All’evento su Facebook hanno segnalato la propria partecipazione quasi 23 mila persone, e altre 30 mila hanno dichiarato il proprio sostegno.

(La Redazione)

Foto facebook/transparencys

 

2 Commenti

  1. Posso solo sperare che prima o poi emerga in Slovacchia un vero leader politico, un uomo con carisma ed empatia per il suo popolo, al quale starà veramente a cuore il benessere dei propri cittadini. Uno simile ad Alexander Dubcek.. La Slovacchia merita un uomo così, gli uomini cosi… Basta ruberie, le collusioni mafiose, bugie ed insabbiamenti.. Non se ne può più.. La gente non ne può più…

  2. Di tanta efferatezza il bastardo NINO VADALA’ non e’ sicuramente all’altezza di fare ! Ma di truffare tutto e tutti si! Fin dal lontano 2001sono stato truffato di una grossa cifra che mi ha rovinato la vita e la mia esistenza in SK! Lui ha sempre corrotto tutti iniziando dal ministro dell’agricoltura !

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.