Il Parlamento slovacco evacuato per allarme bomba

Questa mattina l’edificio del Parlamento slovacco è stato evacuato dopo che vari impiegati del Parlamento hanno ricevuto una e-mail che annunciava una bomba nel palazzo. Dopo un controllo della polizia durato tre ore, anche con l’ausilio di unità cinofile addestrate, e nel corso del quale non è stato trovato nulla di sospetto, il palazzo è stato riaperto sia per il personale che per i politici. Deputati del partito del premier Smer-SD dovevano tenervi una conferenza stampa sull’attuale situazione politica, ma hanno deciso di spostare l’incontro con i giornalisti presso il quartier generale di Smer nel distretto di Bratislava-Ruzinov. La polizia regionale ha informato i media che un investigatore ha aperto un fascicolo di indagine per il reato di procurato allarme, che non è escluso possa in qualche modo essere legato alla tensione nel paese e alla insofferenza dei cittadini verso i politici.

A questa pagina il sito Teraz.sk fa un elenco degli allarmi bomba in edifici pubblici in Slovacchia solo nell’ultimo anno: 34, soprattutto nella capitale Bratislava (14) e nella città di Kosice (8). Gli obiettivi preferiti sono stati le sedi di tribunali.

(Red)

 


Foto nrsr.sk

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.