Praga: gli scrittori italiani conquistano il pubblico ceco

È stata presentata martedì sera nella Literarni kavarna di Praga l’inserto che la prestigiosa rivista specializzata Literarni noviny ha dedicato alla letteratura italiana contemporanea. Il supplemento, realizzato in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Praga, presenta una rassegna di 16 scrittori le cui opere sono state recentemente pubblicate in lingua ceca, il tutto accompagnato da articoli, interviste e approfondimenti.

L’inserto è stato curato con la supervisione di Giovanni Sciola, direttore dell’Istituto, e della professoressa Alice Flemrova, dell’Università Carlo IV di Praga, la quale appena lo scorso luglio si è aggiudicata a Pescara il premio Flaiano Italianistica per le sue traduzioni in lingua ceca dei testi teatrali di Pirandello.

«Sono convinto che questa iniziativa possa risultare utile ai fini dell’ulteriore sviluppo dell’Italianistica in Repubblica Ceca, dell’incremento della letteratura contemporanea italiana in questo Paese e del rafforzamento della collaborazione nel dinamico settore della editoria» ha dichiarato Sciola, sottolineando come l’Istituto Italiano di Cultura sia impegnato a sostenere gli editori cechi con incentivi e contributi alla traduzione di opere della letteratura italiana.

Gli autori compresi nell’inserto di Literarni noviny, oltre a Claudio Magris che poco più di un anno fa è stato ospite nella capitale ceca per il conferimento del premio Franz Kafka, sono Antonio Moresco, Paolo Cognetti, Sebastiano Vassalli, Gianrico Carofiglio, Maurizio De Giovanni, Nicolai Lilin, Alessandro Piperno, Alessandro Baricco, Paolo Giordano, Donatella Di Pietrantonio, Giorgio Vasta, Elena Ferrante, Michela Murgia, Paolo Sorrentino e Alda Merini. Negli ultimi quattro anni ben sei di loro (Magris, Moresco, Giordano, Lilin, Vasta e Murgia) hanno fatto tappa a Praga, ospiti dell’Istituto Italiano di Cultura, mentre l’incontro con Paolo Cognetti è in programma il prossimo maggio.

(IIC Praga)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.