Cristiano-democratici vicini al congresso, il leader Hlina ha un concorrente

Ad appena due anni dalla sua elezione dopo le dimissioni di Jan Figel, il presidente del Movimento Cristiano-Democratico (KDH) Alojz Hlina (foto sopra) ha un concorrente al prossimo congresso che si terrà a marzo. Si tratta di Richard Vasecka (foto sotto), ex capogruppo di OLaNO in Parlamento, e ora anche ex membro dopo il suo annuncio di voler correre alla leadership dell’unico partito – oggi fuori del Parlamento ma con numeri promettenti nei sondaggi per tornarci alla prima occasione – rimasto “cristiano” almeno nel nome. Ma secondo Vasecka, KDH ha smesso di essere “cristiano e democratico” nei fatti, e lui vorrebbe aiutarlo a ritornare in carreggiata, dopo che, a sua detta, è stato avvicinato sia dai fondatori che da nuovi membri di KDH. «Voglio rilanciare la politica cristiana in Slovacchia», ha detto in una conferenza stampa nella quale ha spiegato che Hlina è inviso a molti dei membri del partito, nonché troppo spigoloso per andare d’accordo con gli altri leader dell’opposizione.

Alojz Hlina si dice pronto a concorrere con Vasecka sui programmi e sulle idee, e nega che si sia creata una frattura insanabile all’interno di KDH, e che lui sente il sostegno dei suoi membri. Dato che Vasecka si candida ‘senza paracadute’, dato che al prossimo appuntamento elettorale se non sarà presidente KDH con il posto sicuro, di certo non verrà ricandidato da OLaNO, Hlina gli ha assicurato che se non diverrà leader lui gli troverà un posto nel direttivo del partito, garantendo così la rappresentanza anche di chi non è con lui. Nonostante questo, Hlina critica il comportamento di Vasecka, che arriva a candidarsi solo dopo che il partito è stato rimesso insieme dai cocci rimasti dopo l’ultimo voto.

Con la partenza di Vasecka i parlamentari di OLaNO si riducono a 16, dai 19 seggi ottenuti alle elezioni del 2016. Due deputati si sono recentemente dimessi per entrare nel nuovo partito di Miroslav Beblavy, Spolu. Il suo ex capo, Igor Matovic, ha fortemente criticato la mossa di Vasecka, e detto che Hlina ha fatto un ottimo lavoro nella sua opera di ricostruzione del partito cristiano-democratico dopo la batosta alla elezioni, dove per la prima volta dall’indipendenza KDH non è riuscito a centrare la soglia minima del 5% dei voti. Certo, ha detto Matovic, Hlina ha sostituito con nuovi metodi quelli vecchi, e questo potrebbe non piacere a tutti, ma non si merita di essere pugnalato alle spalle dalla propria opposizione interna.

(Red)

 

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

febbraio: 2018
L M M G V S D
« Gen    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google