Commissione europea: PIL della Slovacchia al +4% quest’anno

Secondo la Commissione europea la crescita economica della Slovacchia si attesterà quest’anno al 4%, cioè lo 0,6% in più di quanto stimato da Bruxelles nel 2017. Secondo la prognosi invernale pubblicata ieri, a spingere la crescita dovrebbero essere le migliori condizioni occupazionali e il rafforzamento degli investimenti nel settore privato. Quest’ultima attività, dice la Commissione, dovrebbe raggiungere un picco nel 2018 soprattutto grazie agli investimenti nell’industria automobilistica e nei progetti infrastrutturali pubblici.

Già nel 2017 la ripresa degli investimenti, insieme ai consumi delle famiglie, era stato un motore fondamentale della crescita del PIL, arrivato a segnare un +3,4%, e far accelerare l’aumento dell’economia nel 2019 di un ulteriore 4,2%.

Tuttavia, secondo la Commissione il graduale esaurimento dei fondi UE è visto come un potenziale rischio per la futura stabilità della crescita del paese.

Stime prudenti, quelle di Bruxelles, mentre il ministero delle Finanze pochi giorni fa aveva previsto un +4,2% quest’anno, per aumentare il ritmo nel 2019 a +4,5%. Ancora più ottimista la Banca nazionale (NBS), secondo la quale nel 2018 e 2019 il PIL salirà rispettivamente del 4,3 e 4,7%.

(Red)

 


Immagine janif93/CC0

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.