La Slovacchia a capo del boom dell’automazione nell’Europa centro-orientale

Soltanto nell’ultimo anno nell’Europa centrale e orientale sono stati installati 9.900 nuovi robot nell’industria, secondo i numeri in possesso della International Federation of Robotics (IFR) di Francoforte. Si tratta di una crescita esponenziale degli investimenti in tecnologia, il 28% in più rispetto all’anno precedente.

Già nel 2016 la Slovacchia sopravanzava tutti gli altri paesi nell’automazione della produzione industriale, con 135 robot ogni 10mila lavoratori nel settore manifatturiero. Ben più dei 101 robot della Repubblica Ceca, i 57 in Ungheria e i 32 della Polonia. Lo racconta Reuters in un articolo dedicato ad alcune aziende ungheresi.

Reuters ha sentito alcuni dei maggiori fornitori di sistemi di automazione, e ha scoperto che c’è una crescita vertiginosa per i loro fatturati nella regione. In prima fila vi sono i produttori giapponesi. Yamaha Motor Co. ha visto crescere gli ordini di robot industriali nell’Europa orientale di percentuali tra il 120 e il 130% nel 2017. Omron afferma di aver registrato un aumento di vendite del 55%, e cita tra le ragioni di tali accelerazioni, oltre alla necessità di migliorare qualità e produttività, anche una certa carenza di manodopera nella regione, che viene sostituita da sistemi automatici.

Entrambe le aziende si aspettano aumenti importanti delle commesse anche per i prossimi anni. Visto il trend, Omron sta del resto pianificando l’apertura di una sede in Polonia, che dovrebbe fornire la formazione ai clienti e studi di fattibilità di progetti di automazione.

In Slovacchia si può citare solo l’esempio di Volkswagen: nella fabbrica di Bratislava la casa tedesca ha aperto nel 2015 una nuova sala carrozzeria per l’Audi Q7 dotata di oltre 1000 robot, e lo scorso anno ha aperto un nuovo reparto montaggio dove sono stati installati 500 robot a fronte di una forza lavoro di 600 persone.

(Red)

Foto Vw.sk

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.