Fico: appoggio al turismo nazionale anche con voucher e modifiche all’Iva

Parlando in conferenza stampa dopo una visita al ministero delle Finanze, a quasi due anni dall’inizio di questo mandato, il primo ministro Robert Fico ha detto ieri che il suo governo non è contrario a pensare a strumenti nuovi per sostenere il turismo in Slovacchia. Pur evitando di entrare nei dettagli e promettendo di essere più specifico nelle prossime settimane, dopo una valutazione globale, Fico ha accennato a dispositivi di sostegno agli operatori anche attraverso buoni di viaggio o adeguamenti alla legislazione Iva per il settore.

La Slovacchia, ha affermato il premier, è il paese più industriale dell’UE, ma per procedere sulla strada dello sviluppo non ci si potrà solo basare sull’industria e sulla produzione di auto. Il turismo potrebbe essere una buona alternativa, e Fico ha detto di voler iniziare a pensare come sostenerlo attivamente approfittando della crescita economica attesa quest’anno, pur sempre mantenendo il timone ben fermo in direzione di una rigida disciplina finanziaria.

Ma ci sono altre idee per le misure finanziarie da mettere in atto quest’anno: Fico ha annunciato alla questione degli stipendi nell’amministrazione pubblica per il 2019, che sarà discussa quest’anno, e al problema «dell’armonizzazione della crescita del salario minimo con le tabelle», un tema che costerà centinaia di milioni di euro e andrà calendarizzato su base pluriennale. Fico ha più volte ricordato che il paese sta avendo una crescita economica importante, e che lui e il suo governo vogliono fare in modo di sfruttarla per farne ricadere i benefici anche nelle vite dei singoli cittadini.

(Red)

Foto Martinko cc by nc nd

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.