Miskov: ora possibile il flusso di gas invertito dall’Austria alla Slovacchia

Il Ministro dell’Economia slovacco Juraj Miskov (SaS) era presente ieri (Domenica) al cerimoniale di chiusura a Baumgarten (Austria) dei lavori che consentiranno l’inversione di flusso del gas dall’Austria alla Slovacchia. Con lui erano anche i due Ministri degli Esteri, Dzurinda per la Slovacchia e l’austriaco Spindelegger, oltre a rappresentanti della società austriaca OMV Gas & Power.

«Questo è un giorno importante per la Slovacchia, perché la sua sicurezza energetica si sta rafforzando. Dopo la mia recente visita in Ucraina, e dopo oggi, possiamo dire che il Governo slovacco ha fatto il possibile per la sicurezza energetica della Slovacchia, così come per assicurare che non si ripeta una situazione come quella vista nel Gennaio 2009», quando la Slovacchia subì una crisi del gas per l’interruzione del flusso da parte Ucraina, ha detto Miskov in una conferenza stampa a Baumgarten.

Miskov ha ringraziato gli austriaci che hanno collaborato al progetto, firmato nel 2009, dicendo che «saremo in grado di accendere il flusso inverso letteralmente già a partire da domani». Altre iniziative per diversificare le fonti energetiche comprendono il collegamento Nord-Sud (Polonia-Slovacchia-Ungheria) e il gasdotto Nabucco, ha sottolineato.
Secondo la OMV Gas & Power, i costi degli adeguamenti tecnici alla stazione di compressione di Baumgarten sono stati pari a 4 milioni di euro, metà dei quali sotto forma di contributo della Commissione Europea.

(Fonte Ministero dell’Economia)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google