Nel 2017 in Slovacchia compiuti 66.215 crimini, cifra più piccola di sempre

Nel 2017 sono stati commessi in Slovacchia 66.215 reati, il 58,7% dei quali ha un colpevole. Il tasso di risoluzione dei reati da parte delle autorità è cresciuto in un anno di quasi due punti percentuali (era al 57% nel 2016) mentre nel complesso i reati sono scesi del 5% (erano 69.635). Facendo l’annuncio nel corso di una conferenza stampa, il ministro dell’Interno Robert Kalinak (Smer-SD) e il presidente del Corpo di polizia Tibor Gaspar hanno fatto notare che si tratta delle cifre migliori registrate dalla Slovacchia post-indupendenza. Il ministro ha sottolineato come la notizia non sia solo che i crimini siano scesi al numero più basso in venticinque anni, «ma anche che stiamo riuscendo a catturare i colpevoli». Secondo Gaspar, d’altro canto, la flessione dell’attività criminosa va anche attribuita alle diverse misure preventive messe in campo, e alle attività svolte dalla polizia.

Nel 2017 la polizia ha registrato 6.132 casi di crimini violenti, il 76% dei quali risolti. Il numero totale di omicidi è stato pari a 57, e in 39 casi sono stati identificati i colpevoli. Negli scorsi dodici mesi sono stati compiuti 25.154 crimini contro la proprietà, chiariti nel 41,6% dei casi, e 5.734 reati di evasione fiscale e contributiva, 4.082 dei quali – il 71% – hanno trovano soluzione.

Delle 10.615 vittime totali di reati, il 51,23% erano uomini e il 48,77% donne. I colpevoli erano 42.911, per l’83,5% uomini.

Gaspar ha detto che i distretti con il maggior numero di reati per 1.000 abitanti sono stati lo scorso anno Bratislava I, II e III, cioè le aree urbane più centrali della capitale slovacca. Qui sono stati registrati circa un reato ogni 1.000 abitanti. E qui, del resto, vive il maggior numero di non residenti, ha notato il capo della polizia. Mentre le aree più tranquille in Slovacchia sono risultate essere i distretti di Banovce nad Bebravou (regione di Trencin) e Dolny Kubin (regione di Zilina).

Gaspar ha sottolineato che la polizia intende continuare a ridurre il tasso di criminalità anche in futuro, puntando a risolvere il 60% dei crimini.

(Red)


Foto minv.sk

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.