Ministro tedesco Gabriel: la Slovacchia ponte tra nuovi e vecchi membri UE

Il ministro degli Esteri tedesco Sigmar Gabriel ha detto, durante un ricevimento all’ambasciata slovacca a Berlino, che lui considera la Slovacchia come un paese-ponte tra i paesi dell’Europa occidentale e i nuovi Stati dell’UE, e in grado di spiegare le questioni relative all’Unione europea in un modo accettabile per portare a una discussione realistica i “vecchi” e “nuovi” membri.

Nell’evento della scorsa settimana il ministro tedesco ha accennato, secondo Rtvs, al divorzio di velluto, notando l’unicità di questa separazione pacifica tra Repubblica Ceca e Slovacchia e apprezzando le strette e vantaggiose relazioni che i due paesi hanno mantenuto sino ad oggi. Discorrendo di cooperazione economica con la Germania, ha scherzato sul fatto che senza Slovacchia «probabilmente oggi non avremmo automobili sulle strade tedesche».

(Red)

Illustr. BS

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.