Autostrade slovacche, stessi prezzi anche nel 2018

Il prezzo dei contrassegni elettronici del pedaggio autostradale (Elektronická diaľničná známka) per gli automezzi fino a 3,5 tonnellate rimarrà invariato anche il prossimo anno e le vignette per il 2018 sono acquistabili sul sito ufficiale www.eznamka.sk o presso i rivenditori già dall’inizio di dicembre.

Il prezzo rimane dunque invariato dal 2011: 50 euro per il contrassegno annuale, 14 euro per trenta giorni e 10 euro per il periodo minimo di dieci giorni.

Dal 2016 il pedaggio è elettronico anche per auto, moto e furgoni, e non è più necessario apporre alcun contrassegno sul vetro dell’auto. Le vignette vanno acquistate prima di immettersi sulle strade a pedaggio (autostrade, superstrade e strade di prima categoria-nazionali) tramite questi metodi:

  • on-line
  • presso i punti vendita (in particolare nelle stazioni di servizio)
  • tramite APP da smartphone
  • alle macchinette self-service (ai valichi di frontiera)

In tutti i quattro casi, per l’acquisto del contrassegno è necessario comunicare il numero di targa del proprio mezzo in modo che venga inserito nel sistema di pedaggio elettronico nazionale.

I veicoli di peso superiore alle 3,5 tonnellate (camion e pullman) hanno sempre l’obbligo di adottare il dispositivo per il pedaggio elettronico prepagato (OBU) da installare prima dell’ingresso in tratti autostradali o strade principali soggette a pedaggio. Vedere sulla mappa quali sono i tratti di strade a pagamento e i punti dove è possibile acquisire l’unità OBU. Altre informazioni dettagliate in lingua inglese sono disponibili sul sito www.emyto.sk.

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

febbraio: 2018
L M M G V S D
« Gen    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google