La ceca EPH è diventata il maggior produttore di elettricità da biomassa in Italia

Secondo l’agenzia CTK, il gruppo ceco-slovacco EPH ha acquistato in Italia due impianti di combustione a biomassa, che producono energia elettrica pulita usando esclusivamente biomasse, in particolare cippato di legno da manutenzione forestale e residui alimentari, tutte materie prime rinnovabili. Facendo seguito a un preliminare dell’ottobre scorso, le società Biomasse Italia e Biomasse Crotone passano da Bioenergie e Api Nòva Energia ad EPH, che è diventata in questo modo leader in Italia nella produzione di elettricità da biomasse solide.

Le due società acquisite gestiscono due impianti di livello europeo nella provincia di Crotone, che hanno una capacità di produzione complessiva di elettricità per 73 MW. L’output annuale a pieno regime arriva a 600 GWh e un fatturato globale di 100 milioni di euro. Non si conoscono gli accordi finanziari riguardanti la transazione.

L’operazione, dice EPH, rientra nella strategia del gruppo energetico ceco di sviluppare business nel settore delle energie rinnovabili in Europa. Già in precedenza EPH aveva comprato una centrale a carbone a Lynemouth, in Gran Bretagna, che aveva riconvertito a biomasse e che, una volta finalizzato, sarà uno dei più grandi impianti al mondo del genere.

EPH è presente nel settore dell’energia come una delle principali società europee, con investimenti in Repubblica Ceca, Slovacchia, Germania, Italia, Regno Unito e Ungheria, impiega 25mila dipendenti e ha ricavi per quasi 5 miliardi di euro all’anno. In Slovacchia ha acquistato da Enel la maggioranza della società Slovenske Elektrarne e diverse altre società energetiche (le maggiori sono SPP, Eustream, SSE). In Italia gestisce dal 2015 con la controllata EP Produzione sei impianti termoelettrici (cinque a gas e uno a carbone) da 4,3 GW totale, dove lavorano 550 persone.

(La Redazione)

 


Foto bernswaeltz CC0

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.