A rischio a gennaio l’erogazione di medicinali nelle farmacie

Con l’entrata in vigore del sistema di assistenza sanitaria e-Zdravie nasce anche un problema inaspettato, scrive il quotidiano Sme. Il 40% delle farmacie non ha ancora il lettore di carte elettroniche necessario per somministrare i farmaci dopo il 1° gennaio. Per poter avere i medicinali loro necessari, inseriti dai medici nel nuovo sistema, i pazienti dovranno andare a cercarsi le farmacie dotate di card-reader.

Dal 1° gennaio tutti i medici in Slovacchia sono obbligati a prescrivere farmaci, e le farmacie a consegnarli, principalmente attraverso le prescrizioni elettroniche. Il sistema elettronico per l’assistenza sanitaria e-Zdravie è stato più volte posticipato, dopo essere inizialmente previsto per entrare in servizio nel 2011. Ad oggi, scrive Sme, il costo del sistema ha già raggiunto i 47 milioni di euro.

Il ministero della Sanità afferma di stare lavorando alla risoluzione del problema e che a gennaio tutte le farmacie avranno i lettori.

(Red)


Foto pixabay CC0

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.