Difesa, l’esercito slovacco ha testato diversi modelli di blindati 4×4 per l’esercito

I produttori del settore difesa di diversi paesi hanno presentato il 5 dicembre presso l’Istituto tecnico e di prova militare di Zahorie undici modelli di veicoli corazzati multiuso 4×4 alla iniziativa Industrial Day 2017. I mezzi sono stati mostrati in dimostrazioni dinamiche su una pista impegnativa sulla quale sono stati posizionati diversi ostacoli da superare. Presenti il veicolo quattro ruote motrici tedesco Dingo 2, il turco Cobra II, lo svizzero Eagle, il francese Sherpa e il veicolo blindato slovacco Aligator Master II e il Patriot.

In mostra c’era anche il prototipo di veicolo blindato 8×8 sviluppato dalla finlandese Patria in collaborazione con i produttori slovacchi, che dovrebbe essere acquistato dalle forze armate slovacche in quello che sarà un dei più importanti acquisti di materiali militari nella storia del paese (per un costo di quasi un miliardo di euro). Per questo veicolo, che in questa fase ancora deve passare tutti i processi di esame tecnico e militare, il ministero della Difesa prevede che il 70% dei componenti sarà prodotto in Slovacchia con la creazione di circa 50 posti di lavoro e un costo per unità massimo di 4 milioni di euro. Anche per i veicoli 4×4, che costeranno una somma tra 1,2 e 3,5 milioni l’uno, dovrebbero essere coinvolte le industrie nazionali della difesa. Anche in questo caso si dovrebbero creare posti di lavoro, forse 80.

Il 15 novembre scorso, il governo slovacco ha scelto di acquistare 81 unità di veicoli corazzati da combattimento 8×8 e 404 veicoli 4×4 per soddisfare le esigenze delle Forze armate della Repubblica Slovacca. L’esercito dovrebbe gradualmente acquisire i veicoli 8×8 tra il 2018 e il 2024.

I dettagli sull’acquisto sono stati secretati, sembra su richiesta dei partner di governo, e sebbene il ministro della Difesa dica di non avere “nulla da nascondere” l’opposizione critica l’operazione per totale mancanza di trasparenza. Una richiesta di delucidazioni al consiglio dei ministri fatta dal deputato SaS Lubomir Galko, ex ministro della Difesa, che chiedeva tra l’altro i nomi delle società coinvolte e tempi e dettagli del completamento dello per completare lo del prototipo, ha ricevuto un diniego. Il governo ha fatto sapere di non essere tenuto a riferire ai parlamentari informazioni su chi e in che quantità finanzierà lo sviluppo e la produzione di prototipi dei veicoli corazzati destinati alle Forze armate slovacche.

(Red)


Foto fb/mosr.sk

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

gennaio: 2018
L M M G V S D
« Dic    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google