Lavoro notturno e festivo, i datori di lavoro contro l’aumento voluto da Fico

I rappresentanti dei datori di lavoro sono molto critici rispetto a un emendamento al Codice del lavoro che prevede l’aumento dei bonus per i dipendenti che fanno turni di lavoro notturni, nel weekend o nelle feste nazionali. Lo hanno ribadito anche sabato in una riunione con le parti sociali. Il ministro del Lavoro Jan Richter (Smer-SD) ha sottolineato come l’incontro sia comunque stato costruttivo, e ha ripetuto il suo impegno a trovare un compromesso tra le richieste dei sindacati e le istanze dei rappresentanti delle imprese.

Da maggio 2018 gli extra per il lavoro notturno dovrebbero salire dal 20 al 50% del salario minimo, passando da mezzo euro a 1 euro e 38 all’ora. Per il lavoro nei festivi si dovrebbero aumentare i supplementi dal 50 al 100% della media di un dipendente, mentre sarebbero introdotti anche bonus per il lavoro nel fine settimana, pari ad almeno il 100% del salario minimo. Una proposta che la confindustria slovacca ritiene assolutamente inaccettabile con potenziali conseguenze mortali per alcune aziende.

La volontà di migliorare le condizioni per queste categorie di lavoratori, una condizione che in Slovacchia riguarda ben 240mila persone per il solo turno di notte, un record europeo in percentuale sulla popolazione, era stata annunciata dal primo ministro socialdemocratico Robert Fico durante un discorso alla festa del 1° maggio di quest’anno. Egli, in accordo con il ministro del Lavoro, voleva che i lusinghieri risultati economici ottenuti dal paese si possano ritrovare in miglioramenti nella vita dei lavoratori grazie a un maggiore tenore di vita. Una volontà che va di pari passo con l’avvicinamento agli altri paesi europei attraverso l’aumento progressivo del livello di salario minimo di legge, che nel 2018 passerà a 480 euro lordi con una crescita del 10%.

Per garantire la sua buona volontà nel mantenere le promesse riguardo al lavoro notturno, il premier Fico ha lavorato per un turno di notte, tra sabato e domenica scorsi, assemblando pannelli nelle portiere in una fabbrica del settore automobilistico, sfornando quasi 500 pezzi nelle otto ore di lavoro.

(La Redazione)


Foto skeeze CC0

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google