Domani un altro tentativo dell’opposizione per mandare a casa il ministro Kalinak

Il ministro dell’Interno slovacco Robert Kalinak sarà di nuovo sottoposto a un voto di sfiducia chiesto dall’opposizione, che ha presentato la scorsa settimana la mozione con quaranta firme di deputati dei partiti SaS, OLaNO-NOVA e Sme Rodina, dieci più di quante necessarie. La seduta straordinaria si terrà domani, martedì 5 dicembre, sulla base di motivazioni riportate sul documento di sei pagine. Ma se si dovessero indicare tutti i motivi dettagliati per cui Kalinak dovrebbe essere destituito, ha detto il deputato SaS Jozef Rajtar, «dovremmo scrivere un libro». Le motivazioni principali sono il coinvolgimento del ministro nel caso di frode fiscale dell’imprenditore Bashternak, come nei tentativi precedenti di spodestarlo, e le più recenti correzioni sull’utilizzo di fondi europei che avrebbero favorito il dicastero dell’Interno.

(Red)


Foto Annika Haas cc-by

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.