28 anni fa il Parlamento della Cecoslovacchia approvò la scissione

Il 25 novembre del 1992, 28 anni fa, il Parlamento federale cecoslovacco adottò una legge costituzionale per la scissione della Cecoslovacchia che poi entrò legalmente in vigore il 1° gennaio 1993. Questo fu l’atto di morte dell’unità del paese nato alla fine della prima guerra mondiale e lastricò la strada alla nascita, all’inizio del nuovo anno, di due nuovi stati: la Repubblica Ceca e la Repubblica Slovacca.

Ancora oggi diversi storici lamentano che la separazione della Cecoslovacchia mancò di legittimità politica, non avendo le elite politiche di allora permesso agli elettori di esprimere la propria opinione con un referendum. La scissione fu invece decisa a tavolino tra il premier ceco Vaclav Klaus e quello slovacco Miroslav Meciar nel luglio del 1992.

Secondo i sondaggi, gli slovacchi esprimono maggior soddisfazione per il loro stato indipendente rispetto ai cechi, e sono anche più fiduciosi che in passato. Sono in molti a dire che la Slovacchia ha beneficiato dalla divisione ed ha potuto assaporare l’indipendenza dopo secoli di sottomissione.

La Cecoslovacchia fu create nel 1918 sulle ceneri dell’impero austro-ungarico che usciva disfatto dalla prima guerra mondiale. Tra il 1938 e il 1945, nel periodo della seconda guerra mondiale, subì una divisione forzata: i tedeschi crearono il Protettorato di Boemia e Moravia strettamente controllato da alti gerarchi nazisti (in particolare Heydrich, noto come il boia di Praga, che si riteneva essere il numero tre del regime dopo Hitler e Himmler), e lasciarono che la Slovacchia si governasse con uno stato indipendente fedele a Berlino retto dal presidente Tiso. Dopo la guerra e la sconfitta del nazismo le due parti furono nuovamente riunite e nel 1948 il comunismo prese il sopravvento. Un atto costituzionale del 1968 trasformò il paese in repubblica federale costituita dalla Repubblica Socialista Ceca e Repubblica Socialista Slovacca. Dopo la caduta del regime, dal 1990 al 1992 verrà tolto il titolo ‘socialista’ e lo stato si chiamerà Repubblica federale ceca e slovacca, prima di scindersi nei due stati nazionali.

(Red)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google