I leader di coalizione decidono il blocco dei salari parlamentari anche nel 2018

Gli stipendi dei rappresentanti costituzionali dello Stato slovacco rimarranno congelati anche l’anno prossimo. La cosa è stata decisa nella riunione del Consiglio di coalizione che si è tenuta lunedì. L’Ufficio del governo ha fatto sapere con una nota che l’iniziativa fu presa dal partito Smer-SD già nel 2008 «e non vediamo alcun motivo per cambiarla in questo momento».

Oggi i deputati hanno uno stipendio lordo di 1.961 euro al mese più un forfait per le spese in base alla regione in cui ricade il loro collegio elettorale. I deputati della regione di Bratislava ricevono 1.385 euro di rimborso spese, e quelli delle altre regioni 1.615. In totale dunque i parlamentari di Bratislava guadagnano 3.346 euro al mese, e gli altri 3.576 euro. Il presidente, i quattro vicepresidenti, i capi e i vice delle commissioni parlamentari ricevono una maggiorazione.

Senza il blocco degli aumenti, i salari dei parlamentari salirebbero di circa 1.000 euro, scrive Tasr. È dal 2011 che gli stipendi dei legislatori sono allo stesso livello, e il blocco per il prossimo anno dovrà essere deciso alla sessione parlamentare di questo mese, che sarà l’ultima di quest’anno, probabilmente con un procedimento di approvazione accelerato come già fu fatto l’anno scorso.

(Red)


Foto nrsr.sk

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google