Questo fino settimana ritorna l’ora solare

Nella notte tra sabato 28 e domenica 29 ottobre dovremo nuovamente muovere indietro le lancette dell’orologio di un’ora, dalle 3 alle 2, riportando i nostri ritmi all’ora solare, quella naturale dettata dal movimento del sole. Si dormirà un’ora in più, ma il tramonto arriverà un’ora prima, con la conseguenza che le giornate si accorceranno drammaticamente e l’uscita dal lavoro avverrà ormai con il buio.

L’”inventore” dell’ora legale fu Benjamin Franklin, che lanciò l’idea nel 1784. Ma solo nel 1916 iniziò ad applicarla il Regno Unito, spostando le lancette un’ora in avanti durante l’estate per risparmiare sui costi durante la prima guerra mondiale. Molti paesi seguirono a ruota l’iniziativa di Londra. L’Italia adottò l’ora legale in via definitiva nel 1966, dopo averlo fatto per l’emergenza economica durante la prima e seconda guerra mondiale.

In Ceco-Slovacchia l’ora legale fu adottata con interruzioni già negli anni ’40, ma è stata introdotta definitivamente solo nel 1979.

Dal 1996 l’ora legale in Italia e anche in Slovacchia, che fino ad allora durava sei mesi, è stata allungata di un mese, fino all’ultimo weekend di ottobre, allineandosi con gli altri paesi europei.

Per riprenderci un’ora di luce in più dovremo ora aspettare l’ultimo fine settimana del marzo 2018, quando però ci lamenteremo di dover dormire un’ora in meno con nuove conseguenze sui nostri ritmi quotidiani.

(La Redazione)

 


Foto PIRO4D CC0

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.