R1 in costruzione su terreni privati che lo Stato ancora non possiede

Da due anni il Governo slovacco sta costruendo un tratto della strada R1 su un terreno che non possiede. I quattro fratelli Schindler che possiedono la terra vicino alla città di Zlate Moravce (regione di Nitra) hanno respinto l’offerta dello Stato, ma la Società delle Autostrade Nazionali (NDS) ha portato le attrezzature pesanti e ha cominciato a costruire la strada nel 2008, applicando una legge in materia di espropriazione che è stata adottata dal precedente Governo alla fine del 2007 e permette di tali pratiche.

Anche se la legge è stata contestata alla Corte costituzionale quasi tre anni fa, nessun giudizio è stato ancora dato finora.

NDS, incalzata dal quotidiano SME che ha scritto la storia sull’edizione di oggi, ha ammesso che altre due sezioni della R1 sono in costruzione senza che lo Stato ne abbia ancora acquisito i terreni.

L’attuale Coalizione dispone di voti sufficienti in Parlamento per modificare la legge, ma il Ministro dei Trasporti Jan Figel (Democratici Cristiani / KDH) non sembra voler andare in quella direzione. «Il Ministero dei Trasporti prima di decidere ulteriori misure attende un parere della Corte Costituzionale», ha fatto sapere il Ministero.

(Fonte SME)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google