Dennik N: il ministro Arpad vuole autostrade solo nella Slovacchia meridionale

I programmi di completamento delle infrastrutture autostradali in Slovacchia riflettono non tanto le reali esigenze di collegamenti di trasporto della Slovacchia, ma più le priorità della minoranza etnica ungherese, rappresentata dal partito Most-Hid del ministro dei Trasporti Arpad Ersek, si legge in un articolo pubblicato domenica sul quotidiano Dennik N. E dunque ad essere favorita è la Slovacchia meridionale, dove tale comunità è particolarmente numerosa.

Ersek ha detto di intendere lanciare le gare per la costruzione di nove tratti autostradali per 90 chilometri totali, entro la fine di questo mandato elettorale, che si chiuderà nel 2020. A parte le tangenziali di Bratislava e Presov, tutti le porzioni di grandi strade inclusi nel piano si trovano nella Slovacchia meridionale, dice l’articolo. Anche tratti dal basso traffico, come quello vicino a Rimavska Sobota, nella regione di Banska Bystrica, dove l’attuale strada statale vede il passaggio di appena 6.000 auto al giorno, molto meno ad esempio delle 20.000 che transitano tra Zilina e Cadca, nel nord del Paese, dove l’autostrada D3 non è però stata inserita tra le priorità.

(Red)


Foto transport.sk

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google