Mosca, l’eroe Kalashnikov e l’imbarazzo per la statua sbagliata

Un fucile d’assalto del Terzo Reich, lo Sturmgewehr 44, scolpito per errore su un monumento a Mikhail Kalashnikov nel centro di Mosca: la gaffe madornale che sta mettendo in imbarazzo le autorità russe è stata scoperta oggi dallo storico Yuri Pasholok, appena tre giorni dopo la pomposa inaugurazione della nuova quanto controversa statua dedicata al padre del micidiale fucile mitragliatore Ak-47. A complicare la faccenda c’è il fatto che lo Sturmgewehr 44 tedesco (StG 44) è proprio il fucile a cui molti credono si sia ispirato il generale Kalashnikov per la sua invenzione, e questo rischia di far vacillare la leggendaria figura dell’eroe sovietico. “Non ditemi che è stato un incidente: uno dovrebbe essere picchiato pubblicamente e dolorosamente per una cosa del genere!”, ha scritto Pasholok su Facebook, evidentemente scandalizzato.

Salavat Sherbakov, l’autore del Kalashnikov di bronzo costato piu’ di mezzo milione di dollari ha subito cercato di giustificarsi. Ha ammesso di aver scaricato da internet il fucile finito sotto il fuoco delle critiche, ma ha anche sottolineato di aver seguito le indicazioni degli esperti. “Se abbiamo fatto un errore – ha assicurato lo scultore – lo correggeremo”. E in effetti la correzione è arrivata quasi immediatamente: il fucile incriminato è già stato rimosso e i responsabili del progetto promettono che già lunedì un kalashnikov sostituirà lo Sturmgewehr 44 tedesco finito per sbaglio tra le diverse versioni dell’Ak-47 scolpite su un piedistallo proprio alle spalle di Kalashnikov.

Mosca non poteva permettersi un’arma inventata per le truppe naziste su un monumento che deve magnificare l’industria bellica russa tramite l’esaltazione di quella dell’Unione sovietica, che la seconda guerra mondiale l’ha vinta sconfiggendo proprio i tedeschi. E inoltre questa figuraccia sta facendo tornare a galla una vecchia diatriba che divide gli storici: fino a che punto il famigerato Ak-47 è in effetti farina del sacco del generale Mikhail Kalashnikov?

[…continua]

Leggi il resto su lastampa.it


Foto ambrett cc-by

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.