George Soros discute delle problematiche rom con il Vicepremier Chmel

Il finanziere e filantropo George Soros, in visita a Bratislava, ha incontrato ieri il Vicepremier slovacco per i diritti umani e le minoranze Rudolf Chmel, che gli ha esposto i piani del Governo sulla questione rom e le leggi in preparazione sulle politiche verso le minoranze, tra le quali una modifica della legge sull’uso delle lingue minoritarie.

«Ci piacerebbe abbassare la soglia del 20% (per la designazione come zona di minoranza) al 10%, in modo che i rom possano utilizzare la propria lingua anche nelle comunicazioni ufficiali», ha detto Chmel.

«Abbiamo bisogno di una strategia comune europea per i rom», ha detto Soros, aggiungendo che il processo di integrazione dei rom deve essere avviato fin dalla prima infanzia. A tal fine, ha detto che è disposto a sostenere finanziariamente la creazione di collegi speciali per loro.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.