Sondaggio: il liberale SaS ha perso per strada metà degli elettori da Giugno

Secondo l’ultimo sondaggio effettuato dall’agenzia Polis, il partito Libertà e Solidarietà (SaS) ha già perso il sostegno di quasi la metà dei suoi elettori, scrive il giornale Hospodarske Noviny oggi in prima pagina. Anche se ha ottenuto il 12,14 per cento nelle elezioni generali di Giugno, diventando il terzo partito in Parlamento e il secondo della Coalizione di Governo, il sondaggio mostra che Sas – se si tenessero ora le elezioni – potrebbe contare solo sul 6,8% di voti.

«Crediamo che la ragione principale sia legata al ‘caso Hayek’. Beh, è successo, e ora dobbiamo solo imparare a conviverci», ha detto al quotidiano il presidente di SaS Richard Sulik.

L’analista di Polis Jan Baranek ha ricordato anche l’agitazione intorno a SaS subito dopo le elezioni, e questo lui crede sia in realtà il motivo principale. «Il calo di popolarità è legato alla promesse pre-elettorali di SaS che non sono state mantenute, e agli errori da principianti dei suoi rappresentanti», ha aggiunto.

Chi ha lasciato SaS per lo più è finito a sostenere SDKU-DS, il partito più forte del centro-destra secondo i sondaggi, con un sostegno attualmente del 18,9%, rispetto al 15,42 ottenuto nelle elezioni.

Lo Smer-SD rimane comunque il partito più forte col 39%, rafforzando la propria posizione di oltre 4 punti percentuali rispetto a Giugno.

I Cristiano-Democratici (KDH) sono al terzo posto col 7,7%, con un calo di quasi 1 punto percentuale. Viene poi SaS, seguito da Most-Hid che perde 1 punto col 7,1 per cento. Il Partito Nazionale Slovacco (SNS) non sarebbe nemmeno entrato in Parlamento, avendo raggiunto soltanto il 4,3%.

(Fonte HN)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google