La BCE dà l’OK ai cinesi di CEFC per l’acquisto del 50% nel gruppo J&T Finance

Ha ricevuto il via libera dalla Banca Centrale Europea l’acquisizione da parte del conglomerato privato cinese CEFC (Cina Energy Company Limited, un fatturato da 35 miliardi) del 50% del gruppo finanziario slovacco-ceco J&T Finance Group SE. Ora la transazione ha bisogno ancora dell’approvazione delle autorità di regolamentazione dei diversi paesi nei quali agisce la società d’affari, che oltre a Slovacchia e Cechia è attiva in Russia, Croazia e Barbados. L’accordo tra i cinesi e J&T era stato concluso nell’aprile 2016 e rappresenta un forte interesse di CEFC nel rafforzare in modo consistente la sua presenza in Europa centrale, decuplicando la sua precedente partecipazione del 5% in J&T dove erano entrati nel 2015. L’operazione, secondo alcuni osservatori, avrebbe un valore presunto intorno al miliardo. A fare alzare il livello di attenzione delle autorità europee e slovacche è il fatto che tra gli asset di J&T Finance vi sono quattro banche, tra le quali Postová banka, una delle maggiori banche slovacche.

(Red)


Foto asebest cc-by

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.