I Sindaci non accettano tagli al Tfr, piuttosto lasciano a freddo le scuole

Anche se le casse di città e villaggi sono vuote, e alcuni comuni devono addirittura spegnere l’illuminazione stradale, i municipi si rifiutano di ridurre le buonuscite date ai Sindaci in partenza, dice il quotidiano Pravda con richiamo a pagina 1.

I Sindaci che non saranno rieletti alle elezioni locali di Novembre avranno diritto ad un “trattamento di fine rapporto” pari a cinque mensilità, che in alcuni casi arriva anche a 30.000 euro.

Mentre il Governo si sta muovendo per tagliare il Tfr a dipendenti pubblici e parlamentari, le autorità locali sembrano non avere piani del genere. Anche se alcuni di comuni temono di non aver abbastanza fondi per riscaldare scuole e case di riposo pubbliche durante l’inverno, sono i Sindaci stessi a chiedere di mantenere i livelli di indennità correnti.

(Fonte Pravda)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

settembre: 2017
L M M G V S D
« Ago    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

ARCHIVIO

pubblicità google