Ritrovati documenti che mostrano come l’UE tentò di proteggere il movimento Charta 77

La televisione ceca ha acquisito dei documenti inediti che indicano come il Parlamento europeo e i ministri degli Esteri di singoli Stati membri dell’UE si erano opposti pubblicamente alla persecuzione dei dissidenti nella Cecoslovacchia comunista. La televisione pubblica ceca ha ricevuto accesso ai documenti dagli archivi italiani e belgi, carte nelle quali il Parlamento europeo e i ministri di alcuni dei paesi membri della Comunità europea invitavano le autorità cecoslovacche a rispettare i diritti umani e condannavano con forza le minacce e le prigionie usate dalla polizia politica comunista nel tentativo di schiacciare la resistenza dei firmatari di Charta 77 negli anni ’70 e ’80.

Quarant’anni fa, nel gennaio 1977, diverse figure del dissenso interno pubblicarono un manifesto profondamente critico verso il regime cecoslovacco riguardo alla mancata applicazione degli impegni in materia di diritti umani inclusi nella costituzione e confermati dalle convenzioni internazionali come la firma della dichiarazione di Helsinki di due anni prima o gli accordi delle Nazioni Unite. La pressione degli intellettuali dissidenti sul governo e il partito aumentò dopo la morte del portavoce di Carta 77, il filosofo Jan Patocka, morto nel mese di marzo del 1977 dopo una serie di interrogatori durissimi che hanno peggiorato in modo decisivo i suoi problemi di salute, di cui peraltro le autorità erano al corrente.

Nell’autunno di quell’anno, oltre a iniziative di diversi politici, tra i quali il socialista italiano Pietro Lezzi, il Parlamento europeo prese una nuova risoluzione che chiedeva alla Cecoslovacchia la liberazione dei dissidenti Rudolph Batěk, Ladislav Lis, Václav Hävel, Jiří Dienstbier, Peter Uhla, Václav Bendy. Ma la Commissione europea, ancora anni dopo (nel 1983), sottolineava come a causa della «assenza di relazioni bilaterali formali tra la Cecoslovacchia e la Comunità europea non c’era la possibilità di intervenire direttamente sulle autorità cecoslovacche».

(Red)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

settembre: 2017
L M M G V S D
« Ago    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

ARCHIVIO

pubblicità google